Anonim

Di recente, l'amministrazione Trump ha svelato nuove restrizioni di viaggio ai viaggiatori provenienti da Ciad, Iran, Libia, Corea del Nord, Somalia, Siria, Venezuela e Yemen.

Abbiamo chiesto ad alcuni agenti di viaggio le loro opinioni sul divieto e se ciò avrebbe influenzato o meno i loro affari.

"Questo divieto non avrà alcun impatto sulla mia attività", ha affermato Helen Prochilo di Promal Vacations a Long Beach, New York.

Justin Wolfson di Chubit Travel a Portland, nel Maine, ha anche affermato che il nuovo divieto di viaggio non influisce realmente su di lui o sui suoi clienti. Tuttavia, aveva un'opinione sul divieto stesso.

"Non credo che a nessuno dovrebbe essere vietato viaggiare ovunque", ha detto.

Altro agente di viaggio Tokyo, bay, bridge, japan

Una guida dell'agente di viaggio alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Jessica Cox, keynote speaker for PowerSolutions National 2020

CCRA Travel Commerce Network annuncia Keynote Speaker …

The US Capitol Building in Washington, DC during winter

ASTA si unisce alla coalizione incoraggiando più vincite di CBP in …

Altri agenti, come Margie Lenau di Wonderland Family Vacations a Grand Rapids, nel Michigan, concordano sul fatto che la sicurezza globale viene prima di tutto.

"È importante capire chi sta arrivando nel nostro paese perché, sfortunatamente, ci sono persone che vogliono ferire gli americani", ha detto. "Dobbiamo controllare adeguatamente le persone che vengono nel nostro paese. Nessun biglietto verde, visto o documento di viaggio attualmente rilasciato verrà revocato".

Tuttavia, ha affermato che l'accusa è che questo divieto mira ingiustamente ai paesi musulmani.

"I funzionari consolari sono stati dati caso per caso discrezione", ha detto. "Il ruolo del governo è quello di tenerci al sicuro e, in quanto tali, devono lavorare su un piano coerente per controllare tutti i viaggiatori. Non esiste una soluzione perfetta, quindi dobbiamo rimandare al loro giudizio e alla loro conoscenza degli affari del mondo".

A lungo termine, ha detto Lenau, crede che gli Stati Uniti abbiano bisogno di un sistema migliorato che sarà in grado di valutare ogni entrata negli Stati Uniti in modo più efficiente.

LEGGI DI PIÙ: Il presidente Trump rivela il nuovo divieto di viaggio

Lynn Belles ha affermato di non avere clienti che viaggiano negli Stati Uniti dai paesi elencati, ma ha forti opinioni sul divieto stesso.

"L'idea che ti viene in mente quando senti parlare per la prima volta delle modifiche al divieto di viaggio è semplicemente una nuvola di paura, che circonda il vero problema, così come la maggior parte del disordine sollevato dal presidente Trump", ha dichiarato Belles, Content Manager, Travel Like un architetto.

"Chiunque, cittadino o no, che viaggia a livello internazionale sperimenterà l'effetto sottostante di queste modifiche, sia attraverso l'implementazione di una maggiore sicurezza, sia un respingimento verso una persona in possesso di un passaporto americano. Ci fanno come facciamo noi".

Belles ha detto che la scorsa settimana stava viaggiando in Egitto e, per arrivarci, ha fatto una sosta ad Amman, in Giordania, in entrambe le direzioni.

"In Giordania, siamo stati ispezionati con molta attenzione in più occasioni", ha detto. "Hanno raccolto due volte i nostri bagagli a mano, ispezionando i nostri souvenir, il nostro Chapstick e i nostri computer portatili su entrambi i lati della sicurezza aeroportuale. In Egitto, Giordania, Turchia e altri paesi, non puoi nemmeno entrare in aeroporto senza passaporto e un biglietto e devi passare attraverso un metal detector proprio alla porta d'ingresso ".

Ha spiegato che l'Egitto sta usando la recinzione per il bestiame e una guardia di sicurezza all'esterno dell'aeroporto per assicurarsi che nessuno si avvicini nemmeno alla porta d'ingresso senza un biglietto e un passaporto.

LEGGI TUTTO: Lo studio governativo sul controllo del traffico aereo confuta Trump

"Ad ogni checkpoint in cui abbiamo mostrato il nostro passaporto americano, credo che siamo stati esaminati più attentamente nel tentativo di dimostrarci che stanno facendo un buon lavoro", ha detto.