Logo it.brilliant-tourism.com
Gli agenti di viaggio si aspettano un forte 2018

Gli agenti di viaggio si aspettano un forte 2018

Anonim

Volatili eventi mondiali non hanno impedito ai consumatori di viaggiare.

In effetti, secondo un sondaggio dell'Ensemble Travel Group, si prevede che il 2018 sarà un anno eccezionale per i viaggi.

L'indagine Ensemble Insights 2017, pubblicata martedì durante la conferenza internazionale annuale del consorzio a Dallas, si basa sul contributo di quasi 2.000 dei suoi agenti membri negli Stati Uniti e in Canada.

Il 43% degli intervistati ha dichiarato che eventi negativi come terrorismo, proteste e risultati elettorali hanno avuto "poco o nessun cambiamento" nelle loro prenotazioni sia quest'anno che nel 2018.

Inoltre, il 34 percento ha dichiarato che i propri clienti si affidano maggiormente all'utilizzo di un professionista del viaggio per prenotare le vacanze, il 32 percento ha notato un aumento delle destinazioni meno conosciute e il 31 percento ha riferito di un aumento nell'acquisto dell'assicurazione di viaggio.

Altro agente di viaggio Tokyo, bay, bridge, japan

Una guida dell'agente di viaggio alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Jessica Cox, keynote speaker for PowerSolutions National 2020

CCRA Travel Commerce Network annuncia Keynote Speaker …

The US Capitol Building in Washington, DC during winter

ASTA si unisce alla coalizione incoraggiando più vincite di CBP in …

"Questi risultati positivi del sondaggio ci dicono che, nonostante alcuni eventi mondiali molto impegnativi, sia naturali che artificiali, la maggior parte dei consumatori è determinata a portare a termine i propri piani di viaggio", ha affermato il vicepresidente del marketing di Ensemble Carl Schmitt.

"Siamo particolarmente incoraggiati dalle metriche che mostrano l'esperienza di un consulente di viaggio perché questo ci dice che i consumatori comprendono il valore di un professionista date le condizioni in continua evoluzione del nostro mondo", ha aggiunto Schmitt.

I risultati del sondaggio hanno previsto che il 2018 sarà un anno record per tutti i segmenti di viaggio, con il 66% degli intervistati che prevede che le prenotazioni aumenteranno rispetto a un risultato già forte per il 2017 (quando il 64% ha previsto un aumento delle prenotazioni).

Per il 2018 contro il 2017:

-55 per cento degli intervistati prevede un aumento delle prenotazioni in Europa

-64% prevede un aumento delle prenotazioni di crociere

-59 per cento ritiene che le prenotazioni di crociere fluviali aumenteranno

-70 per cento prevede un aumento delle prenotazioni di terreni

LEGGI TUTTO: Il Paese più sicuro del mondo

La categoria premium per le crociere ha mostrato il più grande guadagno previsto nel 2018 al 44 percento, seguito dal 31 percento per il lusso e dal 25 percento per il contemporaneo.

Per i viaggi terrestri, gli FIT stanno registrando il più grande aumento al 51 percento seguito da gruppi al 27 percento e tour accompagnati al 22 percento.