Logo it.brilliant-tourism.com
Capitalizzare su Cuba

Capitalizzare su Cuba

Anonim

Cuba è oggi la cosa più in voga nell'industria dei viaggi. Non c'è davvero nulla a cui paragonarlo perché è unico in così tanti modi - ed estremamente attraente per i viaggiatori americani ai quali per decenni è stato proibito dalla legge di viaggiare lì.

Fino a poco tempo fa, Cuba, l'isola più grande dei Caraibi, era stata praticamente l'unica destinazione con restrizioni di viaggio così severe per gli americani, il risultato di un embargo in atto dal 1961. Quella barriera ha reso Cuba ancora più attraente e ha creato un la domanda nella sua forma più concentrata.

Potrebbe piacerti anche

Traveler with Santa hat in airport Modi per combattere lo stress di volare intorno alle vacanze

Boeing, 737-8 Max, plane Airbus non riesce a tenere il passo con la domanda di Wake of Max … Compagnie aeree e aeroporti

Traveler with Santa hat in airport 10 modi per evitare disastrosi viaggi di vacanza

Globe On Moss In Forest Un nuovo rapporto afferma che l'industria dei viaggi deve riunirsi ora … Caratteristiche e consigli

Thomas Cook Airlines Airbus A321 Agenzia Thomas Cook salvata dai viaggi cinesi che incidono sui viaggi giganti

Le risorse turistiche di Cuba non sono altro che abbondanti. Presenta spiagge idilliache, una cultura ricca, una storia affascinante che è strettamente legata alla storia americana, persone affabili, architettura storica e imponente, musica e danza incantevoli, opere d'arte potenti e una cucina deliziosa.

Inoltre, poiché alle società statunitensi è stato proibito di fare affari a Cuba, è uno dei pochi posti al mondo in cui non vedrai la sovrapposizione commerciale di loghi come Coca Cola, McDonalds e KFC. Come paese comunista, Cuba è rimasta al di fuori del mondo commerciale. Quindi quando sei a Cuba, l'impiallacciatura del commercialismo è evidentemente assente. L'assenza di segnaletica commerciale, unita alla prevalenza di auto americane degli anni '50, farà sentire i tuoi clienti come se fossero tornati indietro nel tempo.

Nonostante il presidente Barak Obama abbia avviato il paese verso la normalizzazione delle relazioni con Cuba, non ha il potere di revocare l'embargo. Solo il Congresso può rimuoverlo.

Fu durante l'amministrazione del presidente Bill Clinton che il Congresso rafforzò l'embargo commerciale, e tuttavia allo stesso tempo le norme contro i viaggi furono allentate attraverso una politica nota come "viaggi interpersonali", un concetto introdotto sotto il presidente Dwight Eisenhower per viaggiare verso l'allora Unione Sovietica. Negli anni '90 l'amministrazione Clinton riprese il concetto, consentendo agli americani di visitare Cuba per uno scambio culturale.

Secondo i termini dell'embargo, agli americani era ancora severamente vietato spendere dollari statunitensi a Cuba durante i loro viaggi lì. È stato quindi messo in atto un regime complesso per regolare i viaggi e controllare i soldi spesi. Tali regolamenti sono stati amministrati dall'Office of Foreign Assets Control (OFAC) del Dipartimento del Commercio. Gli americani potevano visitare Cuba se viaggiavano con un tour operator approvato che soddisfaceva i requisiti del governo degli Stati Uniti, incluso un programma che prevedeva incontri personali con i cubani.

Per gli operatori turistici, il rispetto delle normative OFAC è stato complicato. Richiedeva un'enorme quantità di scartoffie, andando avanti e indietro tra gli enti governativi, ottenere pre-approvazioni e tenere registri per anni di ogni incontro tra persone.

Quando è arrivata al potere l'amministrazione George W. Bush, il programma di viaggi interpersonali è stato nuovamente ridotto. Ma quando il presidente Obama è entrato in carica nel 2009, ha iniziato a sciogliere i regolamenti e nel dicembre 2014 ha iniziato uno sforzo concertato per normalizzare le relazioni tra Stati Uniti e Cuba.

Da quel momento, le restrizioni di viaggio sono state svelate pezzo per pezzo e viaggiare a Cuba è quasi gratuito come lo sarà fino a quando il Congresso non solleverà l'embargo. Ora Cuba è più accessibile agli americani di quanto non sia stata in decenni. Con le elezioni USA in sospeso, c'è stata una certa incertezza tra i potenziali investitori a Cuba su quali saranno le politiche future.

Sebbene l'allentamento del viaggio abbia probabilmente reso più facile per gli americani visitare Cuba, è ancora molto impegnativo quando si tratta di viaggiare in modo indipendente verso la destinazione. La capacità dell'hotel è estremamente limitata e la domanda è alle stelle. È anche difficile trovare alloggi della qualità che i viaggiatori americani si aspettano.

L'apertura del mercato delle crociere a Cuba offre una capacità aggiuntiva. Apre inoltre nuovi modi di vivere Cuba, eliminando al contempo le preoccupazioni in merito a sistemazioni di qualità. Due linee di crociera all'avanguardia del mercato di Cuba sono Celestyal Cruises e Fathom, il nuovissimo marchio di crociere di Carnival Corp.

Il Celestyal Crystal da 1.200 passeggeri offre itinerari settimanali "Cruise Around Cuba" che partono da Montego Bay, Giamaica, con chiamate a Santiago de Cuba, L'Avana, Maria la Gorda e Cienfuegos prima di tornare a Montego Bay. Le esigenze interpersonali sono soddisfatte da escursioni a terra, nonché da lezioni e presentazioni.

L'Adonia di Fathom naviga alternando crociere di sette notti a Cuba e nella Repubblica Dominicana. L'itinerario a Cuba comprende tre giorni e mezzo di escursioni a terra a L'Avana, Santiago de Cuba e Cienfuegos.

Sebbene sia ora possibile per le persone viaggiare da solo a Cuba, i viaggiatori americani sono ancora legalmente tenuti a mantenere un programma completo di esperienze interpersonali e tenere registri per cinque anni.

È molto più facile per gli agenti di viaggio lasciare tutti questi tipi di problemi agli operatori turistici esperti, che nel tempo hanno superato queste sfide.

Gli agenti sarebbero ben serviti a studiare tour operator e compagnie di crociera per accertare quali forniranno esperienze adatte agli specifici obiettivi di vacanza dei loro clienti e se ne prenderanno la massima cura fino al loro ritorno a casa.

CHI PRENOTARE

Gli agenti di viaggio scopriranno che il portafoglio di aziende che offrono programmi a Cuba è ora piuttosto ampio. Di seguito una selezione di tour operator e compagnie di crociera da considerare.

Abercrombie and Kent 800-554-7094, www.abercrombiekent.com

Alexander + Roberts 800-221-2216 www.alexanderroberts.com

Apple Vacations 800-727-3400, www.applevacations.com

Austin Adventures 800-575-1540, www.austinlehman.com

Celestyal Cruises 877-337-4665, celestyalcruises.com/en

Feste centrali 800-539-7098, www.centralholidays.com

Collette 800-717-9191, www.gocollette.com

Cox & Kings, The Americas 800-999-1758, www.coxandkingsusa.com

Cuba Travel Network 800-282-2468, www.cuba-travel.com

Fathom 855-932-8466, www.fathom.org

Friendly Planet Travel 888-940-8260, www.friendlyplanet.com

Gruppo IST 800-833-2111, www.groupist.com

Insight Cuba 800-450-2822, www.insightcuba.com

Spedizioni internazionali 800-633-4734, www.ietravel.com

Intrepid Travel 800-558-2522, www.intrepidtravel.com

Latour 800-825-0825, www.latour.com

Spedizioni Lindblad 800- 397-3348, www.expeditions.com

Mayflower Tours 800-323-7604, www.mayflowertours.com

Tauck 800-468-2825, www.tauck.com

Travcoa 800-992-2005, www.travcoa.com

Ya'lla Tours 800-644-1595, www.yallatours.com